mercoledì 1 giugno 2016

BlogTour + Giveaway: "Il destino degli Angeli" di Anita Book - La musica di Idda: Intervista a Fabio Caponegro + Sorpresa all'Autrice

Buonsalve Whispers, lunedì si è concluso un blogtour ed oggi ve ne presento uno nuovo, il romanzo protagonista è "Il destino degli Angeli" scritto dalla celebre blogger ed autrice Anita Book. Vi confesso una cosa, ho incontrato per la prima volta Anita molti anni fa, se non erro nel 2010, alla presentazione di un romanzo, il pomeriggio stesso divenni lettrice assidua del suo blog, ripromettendomi che forse un giorno ne avrei aperto uno anche io. La scorsa estate lei è venuta a presentare nella mia città il suo libro "Suzie Moore e il nuovo viaggio al centro della Terra", durante quel caldo pomeriggio è nata una stupenda amicizia che oggigiorno per me ha un valore straordinario. Quello stesso giorno ho conosciuto il suo principe, com'è solita chiamarlo lei: Fabio Caponegro, un vero talento nel panorama musicale. In occasione di questo blogtour ho avuto il piacere di intervistare proprio lui, colui che ha scritto ed interpretato un brano dedicato a "Il destino degli angeli" ed intitolato "Ali Bianche". Vi lascio alla trama ed all'intervista. Mi raccomando prendete parte a quest'imperdibile avventura, in palio per voi una copia ebook del romanzo (per ora non è prevista la pubblicazione del cartaceo). Non vedo l'ora di leggerlo e voi?

"Il destino degli angeli" di Anita Book (4 Giugno)
Selina, figlia primogenita del sovrano di Trefeld, è un angelo ribelle cacciata dal suo regno con l'accusa di alto tradimento. Un errore per il quale ha dovuto perdere tutto ciò che amava, persino le sue ali. Costretta a vivere sulla Terra come esiliata, ora combatte al fianco di un manipolo di angeli caduti per proteggere i mortali dagli Incubi, una razza di demoni oscuri votati alle tenebre. Tuttavia, qualcosa di più sinistro sta per abbattersi sulla sua esistenza. Una faida vecchia come il tempo sta per riaprirsi e le sorti di Trefeld sembrano destinate a crollare sotto le minacce di un potente nemico: Ares, angelo padrone di un reame infernale, legato a Selina più di quanto lei possa immaginare. Allertata dell'imminente battaglia, dovrà difendere la sua stessa vita e rivendicare il suo sangue per ricongiungersi finalmente ai suoi natali e ripristinare l'ordine naturale delle cose. Ma non sarà sola. Qualcuno è sulle sue tracce. Dustin, un misterioso umano nel cui cuore si cela una sconcertante verità. E proprio quando la speranza sembrerà perduta, una nuova pedina entrerà in gioco pronta a dare scacco matto.

Miei cari Whispers, quest'oggi ho il piacere di ospitare sul blog Fabio Caponegro, un giovane cantante e cantautore dal grande talento - ho avuto il piacere di ascoltarlo dal vivo. 
Ciao Fabio, benvenuto sul Whispers, vorrei dare l'opportunità ai lettori che non ti conoscono di sapere qualcosa in più si te, sulla tua grande passione per la musica: quando è sbocciato quest'amore? Immagina un mondo post-apocalittico, tutte le canzoni stanno svanendo, se tu potessi salvare solo tre brani quali sarebbero?
Innanzitutto comincio col ringraziare te, sei una persona davvero squisita, e un grazie va anche al tuo meraviglioso blog per questa possibilità. La passione che ho per la musica è un qualcosa di magico che non mi ha mai abbandonato. Mi apparteneva già da piccolino, quando suonicchiavo la tastiera di mio padre o quando cantavo tutte le canzoni dei Festival di Sanremo dalla mattina alla sera. Non ricordo un momento preciso di quel colpo di fulmine con la musica, mi sembra come se fosse nata con me. Immaginando il mondo post-apocalittico da te descritto salverei sicuramente “A Thousand Years” di Christina Perry (colonna sonora della mia storia d’amore con la dolce Anita Book), “Oggi sono io” di Alex Britti (ha segnato momenti importanti della mia vita artistica), la terza che salverei è un mio inedito che non ho ancora pubblicato e che non so quando accadrà. Si tratta di una canzone che mi rappresenta moltissimo e che amo particolarmente. Il titolo verrà svelato appena sentirò che sarà giunto il suo momento.

Tu hai scritto ed interpreti un brano per il nuovo romanzo di Anita Book, ricordi la prima volta in cui lei ti ha parlato di questa storia e le sensazioni che hai provato in quel momento? Tu non hai ancora letto il romanzo, cosa ti aspetti da questa lettura?
La prima volta che Anita mi ha parlato del suo nuovo romanzo ricordo che quel Destino degli Angeli mi diede subito una strana sensazione, come se fosse un titolo che avrebbe fatto parlare molto di sé. Sono ancora convito di questo, perché nonostante abbia letto solo alcuni passaggi chiave del libro, sono bastati a darmi la certezza di trovarmi davanti a una storia senza paragoni, una scrittura talmente scorrevole e nitida in grado di trasportare in una nuova dimensione gente di ogni età e gusto letterario. Ci sono volute, appunto, pochissime righe per dar luce all’ispirazione che ha originato Ali Bianche, il mio sesto inedito, che spero possiate apprezzare e custodire nel vostro cuore.

Tu ed Anita siete una coppia nella vita reale, e da tempo portate avanti un sodalizio artistico, com'è lavorare con la propria metà?
Lavorare con la propria metà annulla il verbo lavorare. Il lavoro diventa gioco, l’impegno lascia spazio al divertimento, i sogni si trasformano in realtà. Da quattro anni siamo una forza, nulla ci spaventa. Le difficoltà che incontriamo sul nostro cammino sono tante, non si discute, ma ci sentiamo talmente uniti e sintonizzati sulla stessa frequenza che anche le insidie più ardue riusciamo ormai a tramutare in deboli folate di vento. Lavorare insieme è il massimo che si potrebbe desiderare.

Tu hai scritto, e sei anche interprete, di un brano dedicato al romanzo dal titolo "Ali Bianche"Com'è nato questo testo, l'ispirazione è arrivata immediatamente? Il personaggio di cui parli nella canzone è Selina, l'angelo ribelle protagonista del libro?
Come ho detto in precedenza Ali Bianche è nato dopo alcuni aneddoti letti e  indizi suggeriti dalla nostra autrice. L’ispirazione è stata talmente rapida che le mani sul pianoforte si muovevano leggere, come staccate dalla mente.
Non mi sbilancio molto sui dettagli del personaggio descritto. Ho deciso di caratterizzare un personaggio che si potesse associare a Selina, ma non solo. Questo perché nelle mie canzoni mi piace sempre inserire una genericità capace di far immedesimare al massimo chi ascolta il brano, cercando di rivolgermi a una tipologia molto ampia di persone. Il ritornello, di sicuro, è più indirizzato al contesto del romanzo a differenza delle strofe. L’interpretazione dovrà essere soprattutto vostra.

Il videoclip della canzone lo hai ideato tu? 
Il videoclip ufficiale di Ali Bianche è stato ideato e montato dalla stessa Anita Book, mentre la fotografia è stata curata da Cecilia Flumian in arte MissCecip Art. La registrazione audio, invece, è avvenuta nell’eccezionale studio di Pietro Forleo a Latiano (BR). Nel brano, ovviamente, si potranno ascoltare la mia voce e la base da me elaborata e suonata con il mio sintetizzatore Yamaha MM6.

Voglio farti due domande servendomi di due parole chiave del titolo del romanzo: Angeli e Destino. Tu personalmente credi negli angeli, queste creature eteree che vegliano su noi mortali? Credi nel destino, o pensi sia tutto frutto del caso?
Voglio risponderti come faccio sempre quando si entra in un contesto vicino alla religione. Io credo in un’energia divina che veglia su di noi. Non voglio darle un nome esatto, mi piace chiamarla semplicemente energia. Per me il destino viene creato noi. E chiudo la risposta con un gioco di parole: possiamo programmare il nostro destino? Il caso vuole che sia così.

Tu nella vita sei anche un modello, hai anche posato per un poster promozionale dedicato al romanzo, hai dato volto ad un personaggio in particolare, forse ad Ares "l'angelo padrone di un reame infernale"?
Nella vita mi diverto a fare il modello, qualche scatto di tanto in tanto, anche se la musica resterà sempre l’unica forza che mi rappresenta a pieno. Per Il Destino degli Angeli ho posato interpretando Dustin. Lo conoscerete presto. 

Vorrei chiudere il cerchio, riproporti la prima domanda con una piccola     differenza. Ritorniamo nel "nostro" mondo post-apocalittico, se potessi salvare solo tre brani per la tua-nostra Anita quali sarebbero?
Ti dico senza esitazione Photograph di Ed Sheeran, una melodia che ci ha unito ancora di più in questo pazzo 2016. All I Ask di Adele, delle armonie che ci hanno fatto vibrare i pensieri alla stessa velocità.
Per finire, come sempre, c’è la canzone del nostro amore. Non ha titolo, non ha testo, non ha accordi. Si può ascoltare nei pensieri. Ha solo attimi vissuti insieme che creano continuamente ricordi e momenti indelebili. Non c’è niente di più musicale e armonioso di un amore vissuto da due innamorati pazzi come noi.

Ti ringrazio col cuore per aver risposto a tutte le mie domande, complimenti per il tuo lavoro, hai un grandissimo talento. Ti chiedo un'ultima cosa, vuoi fare un particolare augurio ad Anita per il suo ultimo romanzo? Sono certa che lei non si aspetta una sorpresa del genere, stupiamola. 
Grazie a te, Giò, per lo spazio dato e per le fantastiche domande. Un saluto va anche a tutti i tuoi seguaci e lettori del blog.
Grazie a Gianni Fanelli per le incredibili avventure e collaborazioni musicali che non smettono di farci crescere; grazie a Cecilia Flumian per il suo talento da illustratrice, grafica, regista e artista a 360 gradi.
Anita, tu per me non sei solo l’ispirazione delle mie canzoni, ma di tutta l’esistenza. Mi dai coraggio, idee, determinazione, voglia di fare, non finirei più. Ti auguro con tutto il mio cuore stracolmo d’amore per te che questo romanzo possa essere un’ennesima dimostrazione del tuo talento di inestimabile valore. Sei una scrittrice unica, non smetti di crescere e migliorarti, sei una pazza scatenata, creatrice di mondi nuovi, personaggi fuori dal comune, donatrice di sogni e felicità. Tu sei tutto questo. Continua così e non fermarti mai. Il Destino del Angeli è un titolo che resterà inciso nella mente di tutti, ma il nome di Anita Book racchiude la perfezione dell’artista rara e che sei.  

Grazie di cuore a Fabio per questa meravigliosa intervista così ricca d'amore. Ha aumentato, ancora di più, la curiosità nei riguardi di questo romanzo che promette scintille. Vi lascio con il videoclip ufficiale di: Ali Bianche di Fabio Caponegro.





Regole GIVEAWAY:
✔ Essere iscritto a tutti i blog/canali dei partecipanti al blog-tour (saremo severi nei controlli)
✔ Lasciare un commento di senso compiuto che motivi la vostra scelta di adesione
✔ Indicare il vostro indirizzo mail per essere contattati in caso di vincita
✔ Condividere ogni tappa su Facebook con l'hashtag #IDDAblogtour e taggando Anita Book

Se lo desiderate premete sul simbolo 1+ in fondo al post, mi farebbe piacere avervi come lettori fissi del blog e vi invito sulla pagina del Whisper e sul mio canale momentaneamente in letargo Ciak: un amore tra le pagine.
Buona giornata  Whispers.

4 commenti:

  1. Dio mio... Piango come una bimba. Ho il cuore in subbuglio e sto capendo davvero poco. Mamma mia... Non potete giocare così, però. Mi ammazzate. Grazie amica mia. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il nostro desiderio era omaggiarti e renderti felice. E' stato un piacere, grazie per averci donato quest'altra tua storia.

      Elimina
  2. Mamma che bellissima intervista, è stata dolcissima e davvero interessante. Si scopre un lato del romanzo che quasi mai viene alla luce. È stato un piacere leggerla, complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clary, io ho fatto solo la mia piccola parte con le domande, le risposte di Fabio sono state eccezionali. Grazie mille :)

      Elimina

Ti ringrazio per aver visitato il mio blog, spero lascerai una traccia del tuo passaggio. A presto :D